skip to Main Content
INFOLINE +39 010 591926 - +39 010 4074703
Ripresa Della Ristorazione

Ripresa della ristorazione

5/5 - (1 vote)

Consigli su come riprendersi dal blocco del lavoro dovuto dalla pandemia

L’impatto emotivo e soprattutto economico dell’epidemica da Covid-19 ha indotto la ristorazione ad affrontare un periodo di grande crisi. Sebbene gli aiuti statali abbiano tamponato in parte le perdite di un’attività ferma o quasi ferma, la necessità di riprendere a pieno regime è un fattore su cui è necessario far fronte.
Ma come fronteggiare un periodo di forte crisi nel migliore dei modi? Nelle prossime righe cercheremo di analizzare in modo critico tale tematica instaurando delle linee guida per consentire ai ristoratori di riprendersi da un periodo di estrema difficoltà.

Affinché si possa avere un’idea chiara su come intervenire è opportuno suddividere le modalità di intervento per categorie, vediamo quelle più intelligenti e moderne.

Rendere il proprio ristorante più visibile facendo campagne locali su Facebook

Tra le soluzioni, dati alla mano, che consentono ai ristoratori di incrementare la propria notorietà e riqualificare la strategia di marketing, figura la campagna pubblicitaria locale su Facebook. L’impossibilità di estendere la propria attività a persone esterne alla regione, in alcuni casi consente di attrarre i cittadini locali. Purtroppo, la chiusura parziale o totale dei locali induce a investire nelle pubblicità online, nello specifico un metodo oggettivamente funzionale è quello degli Ads di Facebook.

Facebook Ads (oppure Facebook Advertising) consente, con un budget stabilito a priori, di imbastire una campagna pubblicitaria mirata online sulla piattaforma Facebook al fine di attrarre la clientela limitrofa e spingerla verso la conoscenza del locale. Le campagne locali con Facebook Ads permettono di legarsi a Google Analytics, cioè un sistema in cui è possibile memorizzare e analizzare i dati per la pubblicità delle piccole imprese. Tale strategia di marketing online può aiutare in modo significativo i ristoratori che hanno la necessità di arrivare a una determinata fetta di clientela.

L’investimento iniziale, basato su pubblicità periodiche con la piattaforma di Mark Zuckerberg, è ampiamente ricompensato dalla visibilità ricevuta. La localizzazione rappresenta una forma di contrattacco alle necessità dei cittadini di non uscire dai confini.

Proporre menù a costo fisso abbondanti con materiale che ha un basso costo ma un’ottima resa

Nel corso della storia quando le attività di ristorazione hanno subito una crisi rilevante, la soluzione di sicuro affidamento è sempre stata la formulazione di un menù a costo fisso. Tale modo di gestire le risorse alimentari permette di creare un’offerta molto interessante per la clientela, dato il basso costo e le portate consistenti, ma soprattutto per i ristoratori che possono investire su materie prime dal prezzo sicuramente inferiore e dall’ottima resa nel breve-medio termine.

Una pianificazione basata sul proporre un menù a costo fisso porta con sé, oltre ai vantaggi già accennati, anche altri tre benefici: abbattimento del personale, piatti ben definiti e organizzazione della cucina.

  • Abbattimento del personale: la proposizione di un menù fisso permette ai ristoratori di ridurre le risorse umane addette alle ordinazioni.
  • Piatti ben definiti: sebbene le materie prime risultino meno costose è possibile preparare piatti qualitativamente superiori, offrendo un servizio ottimale alla clientela.
  • Organizzazione della cucina: un menù fisso dà la possibilità di organizzare la cucina in modo ottimale, consentendo una preparazione quasi automatizzata.
  • Modernizzare il proprio sistema gestionale e abbandonare i foglietti per prendere le comande

La digitalizzazione avvenuta con il Covid-19 non ha mostrato le sue potenzialità solo nel sistema sanitario ma soprattutto nella gestione ottimale di documenti e uffici pubblici. Il settore della ristorazione non è rimasto a guardare e grazie a software dedicati alla gestione delle comande è possibile velocizzare gli ordini e consentire un minor spreco di foglietti e carta.

L’utilizzo di software per la gestione delle comande non ha validità solo per le prenotazioni online ma si estende anche alla valorizzazione dei locali che vogliono modernizzarsi e hanno la necessità di attrarre un pubblico giovanile, sicuramente più propenso nell’uscire di casa dopo i numerosi lockdown.

I vantaggi nel modernizzare il proprio approccio alla gestione degli ordini sono diversi. L’installazione di postazioni completamente digitali permette la riduzione delle risorse umane e allo stesso tempo un’evoluzione che i clienti apprezzeranno sicuramente. Ma oltre l’aspetto economico è possibile fidelizzare i clienti attraverso applicazioni dedicate e un’interazione che avvicina la clientela dopo mesi di inattività lavorativa.

Prevedere sempre un sistema di Delivery

Anche i ristoratori più legati alla tradizione hanno dovuto sottostare alla legge dell’asporto. Sebbene inizialmente tale metodo non fosse particolarmente gradito, i suoi vantaggi e la funzionalità hanno convinto anche i più scettici.

Affinché si possa riprendere un sistema ottimale è opportuno associare alle classiche metodologie di vendita anche il Delivery, ponendo un vero e proprio paracadute nel caso in cui ci fosse un blocco totale.

Delivery

I grandi colossi della ristorazione integrano nel loro sistema di vendita un programma di asporto, grazie alla quale possono lavorare costantemente anche durante la pandemia. Esistono però diverse forme di asporto su cui poter contare. Molti ristoratori investono risorse rilevanti in un’applicazione personalizzata in cui i clienti possano prenotare e scegliere il menù desiderato. Benché tale investimento non sia sicuramente una priorità per tutti è fondamentale comprendere quanto l’asporto possa essere utile anche limitandolo a una semplice area del proprio locale.

La riqualificazione del ristorante è, infatti, una componete su cui riflettere. Migliore sarà la sua predisposizione all’asporto e minore risulterà l’impatto sulle vendite in caso di blocco delle attività lavorative.

Conclusioni

Come riportato dalle statistiche governative i mesi successivi alla pandemia da Covid-19 saranno ancora di grande stento, affinché si possano incrementare i propri guadagni è opportuno effettuare un cambiamento di mentalità. Attraverso una digitalizzazione necessaria, passante per pubblicità locali con Facebook Ads, una proposizione dei menù a costo fisso, un passaggio significativo all’utilizzo di software come Comanda Facile e infine una valorizzazione costante del servizio di asporto, è possibile riprendersi guardando al futuro con ottimismo.

Se vuoi delle informazioni aggiuntive sul sistema Comanda Facile , ti preghiamo di compilare questo form.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top

Su questo sito web utilizziamo strumenti di prima o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul vostro dispositivo. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma avete il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuterete ad offrirvi un’esperienza migliore. Cookie policy